Giardini - Giardini - Aprile 2018Add to Favorites

Get Giardini along with 5,000+ other magazines

Try FREE for 7 days

bookLatest and past issues of 5,000+ magazinesphoneDigital Access. Cancel Anytime.

1 Year$99.99 $49.99 Save 50%

bookLatest and past issues of 5,000+ magazinesphoneDigital Access. Cancel Anytime.
(Or)

Get Giardini

Buy this issue $1.99

bookGiardini - Aprile 2018 issue phoneDigital Access.

This magazine has been discontinued on Magzter and you'll not be able to subscribe to it. However, you can purchase the back issues of this magazine.

Gift Giardini

  • Magazine Details
  • In this issue

Magazine Description

In this issue

Il giardino piemontese ideato e raccontato da Cristina Mazzucchelli è armonioso e leggero. Erbacee perenni e graminacee qui fotografate nei colori caldi del tramonto, si muovono in ciuffi al più piccolo refolo di vento. Un progetto che privilegia specie a bassa manutenzione e materiali di recupero, senza barriere di confine così che lo sguardo si perda in un tutt’uno tra colline circostanti e nuvole. Dal Piemonte al confine tra Lazio e Campania per il progetto di lago balneabile di Anja Werner. Realizzato dove prima c’era solo un campo, l’attenzione maggiore è stata nell’armonizzare forme e colori con l’ambiente attorno perché tutto sembrasse di origine naturale. Così la scelta di massi recuperati dalle cave della zona e piante mediterranee sui bordi. Roberto Pellegrini, vivaista specializzato in piante acquatiche, propone un nuovo pesciolino arrivato qualche anno fa dal Giappone, è Medaka. Interessante perché vive bene anche in piccoli laghetti e resiste alle basse temperature dei nostri inverni. Facile da allevare è disponibile in molte colorazioni e sopratutto è ghiottissimo di larve di zanzare, il che ne fa un ottimo alleato per una lotta naturale contro questo insetto. Per le aiuole di primavera Silvia Cagnani e Andrea Martini ci fanno scoprire una generosa campanulacea, tappezzante di facilissima coltivazione che dopo aver generosamente fiorito in lilla-viola, mantiene intatta la sua attrattiva. È Campanula garganica ‘Dickson’s Gold’. Fiorella Degl’Innocenti racconta invece la meraviglia di alcune Iris create da Josepf Ghio. Sono ibridi luminosi e bicolore con tonalità sul viola più o meno scuro che hanno vinto concorsi prestigiosi per la loro bellezza. In un angolo assolato del giardino di Eraldo Antonini fiorisce da giugno a settembre il papavero della California, Eschscholzia californica, ce lo propone per il colore giallo arancione dei petali e la sua semplicità gioiosa.

  • cancel anytimeCancel Anytime [ No Commitments ]
  • digital onlyDigital Only