Giardini - Gennaio-Febbraio 2017Add to Favorites

Get Giardini along with 5,000+ other magazines

Try FREE for 7 days

bookLatest and past issues of 5,000+ magazinesphoneDigital Access. Cancel Anytime.familyShare with 4 family members.

1 Year$99.99

bookLatest and past issues of 5,000+ magazinesphoneDigital Access. Cancel Anytime.familyShare with 4 family members.
(Or)

Get Giardini

Buy this issue $1.99

bookGennaio-Febbraio 2017 issue phoneDigital Access.

This magazine has been discontinued on Magzter and you'll not be able to subscribe to it. However, you can purchase the back issues of this magazine.

Gift Giardini

  • Magazine Details
  • In this issue

Magazine Description

In this issue

Il calicanto è già fiorito nel giardino di febbraio e il suo profumo sorprende l’aria ancora fredda. Chimonanthus praecox, o un gelsomino o un Hamamelis sono arbusti che non possono mancare perché il giardino possa dare il meglio in ogni stagione. Alberta Ballati del vivaio Pollicirosa consiglia le specie più adatte a dare luce, colore e profumo al giardino in questa stagione. Finito l’inverno sono poi le bulbose a regalare spettacolo. C’è un giardino al confine tra Germania e Olanda, scoperto e fotografato da Enzo Valenti, dove la primavera è dominata da queste piante, ed è davvero un incanto! Il giardino è diviso in otto aree ciascuna battezzata con il nome di un colore, così i blu dei muscari e dei giacinti si alternano con le tante diverse sfumature dei 4000 tulipani. Più avanti nella stagione, nei giardini sbocciano i rododendri e se vogliamo godere di una fioritura straordinaria dovremmo visitare l’Arboretum di Kilmacurragh, nei pressi di Dublino, uno dei più ricchi e pregiati d’Europa, con una collezione di grandi esemplari alcuni piantati oltre due secoli fa. L’arboreto, fotografato da Enzo Valenti, negli anni è stato poi arricchito con diverse altre meraviglie botaniche come querce gigantesche o immense sequoie. Tra le piante che Giardini propone in questo numero, oltre a Caldesia parnassifolia, rara pianta acquatica autoctona di Roberto Pellegrini, alla bellissima Persicaria microcephala 'Red Dragon’ dai lunghi steli rossi con foglie porpora di Silvia Cagnani e Andrea Martini e alla malva raccontata da Maria Cazzaniga e Giovanni Mazzucotelli, pianta da riscoprire per l’orto per la sua bellezza e i suoi tanti benefici, segnaliamo le novità esposte a Chantilly a Journées des plantes, la mostra-mercato di giardinaggio tra le più importanti in Europa, dove circa 200 espositori che rappresentano l'eccellenza del vivaismo europeo, hanno portato anche piante insolite e poco note, qui descritte da Eraldo Antonini.

  • cancel anytimeCancel Anytime [ No Commitments ]
  • digital onlyDigital Only