Giardini - Giardini Gennaio - Febbraio 2018Add to Favorites

Get Giardini along with 5,000+ other magazines

Try FREE for 7 days

bookLatest and past issues of 5,000+ magazinesphoneDigital Access. Cancel Anytime.familyShare with 4 family members.

1 Year$99.99

bookLatest and past issues of 5,000+ magazinesphoneDigital Access. Cancel Anytime.familyShare with 4 family members.
(Or)

Get Giardini

Buy this issue $1.99

bookGiardini Gennaio - Febbraio 2018 issue phoneDigital Access.

This magazine has been discontinued on Magzter and you'll not be able to subscribe to it. However, you can purchase the back issues of this magazine.

Gift Giardini

  • Magazine Details
  • In this issue

Magazine Description

In this issue

Berlino, descritta da Enzo Valenti, è una città che ha scelto la natura. Ricca di parchi e giardini, sempre collegati fra loro da piste ciclabili, negli ultimi decenni ha creato spazi verdi in zone degradate o dismesse, popolando aree abbandonate con mercatini biologici e orti condivisi o trasformando in foresta urbana un aeroporto chiuso. Merita una visita in tutte le stagioni. Molte iniziative anche nel nostro Paese valorizzano il patrimonio di parchi e giardini italiani, come il concorso “Il Parco più bello d’Italia” che lo scorso anno ha visto vincitori Villa Durazzo Pallavicini e Villa La Foce in Val d’Orcia. Qui Eraldo Antonini ne segnala il valore artistico-culturale nonché botanico, promemoria per gli itinerari della prossima primavera quando le fioriture saranno un invito. Intanto, anche i nostri paesaggi alpini invernali possono essere ricchi di suggestioni e fascino. Come le chiome verdi e folte di un pino cembro sul manto nevoso inviolato o lo scheletro imponente del larice, signore della montagna, che nell’aria leggera d’alta quota si staglia nel cielo pulito. Un ambiente osservato con occhio fotografico da Angelo Guidicelli che dal trenino del Bernina racconta il viaggio per valli e montagne in una terra di confine tra la Svizzera dei Grigioni e l’Italia dell’alta Lombardia. Nel freddo dell’inverno, Hamamelis ne anticipa la fine emanando una fragranza dolcissima. Con una fioritura dalla forma insolita in un giardino ancora spoglio è un annuncio che rallegra! C’è poi una nuova cultivar, Hamamelis x intermedia ‘Feuerzauber’, descritta da Silvia Cagnani e Andrea Martini, che cattura sicuramente l’attenzione per il colore rosso dei sui petali nastriformi che spiccano sui rami scuri senza foglie.

  • cancel anytimeCancel Anytime [ No Commitments ]
  • digital onlyDigital Only